Centro Narconon Piemonte testimonianze

Uscire dalla dipendenza da eroina

Pubblichiamo la toccante storia di questa ragazza sperando che possa servire da incoraggiamento per tutti quei ragazzi e ragazze che non riescono a trovare una via d’uscita dall’incubo della dipendenza da droghe o alcol. Se vi trovate in una situazione del genere chiedete aiuto, proprio come ha fatto lei.

“Caro diaro,
oggi voglio parlarti di me, della mia vita. Di quella passata e di quella che ora posso definire davvero tale.

Alla tenera età di 3 anni sono stata tolta dalla mia famiglia, da quel guscio che doveva essere la mia protezione, che doveva prendermi per mano e aiutarmi a oltrepassare tutti quei dossi che avrei incontrato lungo il mio cammino. Invece mi ha trascurata, mi ha ferita, mi ha tradita e spogliata da tutto quello di cui avevo bisogno, negandomi l’ amore che continuavo a chiedere, volere e necessitare.
Un giorno qualunque fuori dall’asilo nel quale portavo tutta la sofferenza ed il maltrattamento, due uomini mi portarono via.
Il guscio crepato, definitivamente si ruppe.
Piccola, sola e terrorizzata mi trovai in un orfanotrofio, non sapevo a cosa pensare e non ricevevo risposte.
È stato difficile… la solitudine, le regole…

Ma il destino o qualunque cosa di bello potesse essere mi fece conoscere i miei due angeli che erano li per alleviarmi tutte le fatiche, gli angeli che fra tutti hanno scelto proprio me.
Portandomi a casa loro sono diventati la mia mamma ed il mio papà.
Per anni è stata la favola più bella che potessi vivere, ma ancora non si vedeva il lieto fine e quindi e le mie mille domande, le mie mille sofferenze mi hanno riportata via, via da loro!

Per qualche anno sono passata di comunità in comunità, un inferno è dire poco,
Così un giorno ho deciso di scappare. Ho conosciuto un ragazzo che credevo mi stesse insegnando la cosa più bella del mondo, AMARE. Invece mi stava portando verso il tunnel più buio che avessi mai oltrepassato, e così ho conosciuto lei, l’eroina.

E dal quel giorno, quella sostanza è diventata la mia unica certezza, era diventata l’arma della mia distruzione.
Per 5 anni siamo sempre state insieme ed io credevo che Lei sarebbe stata sempre al mio fianco e non mi avrebbe mai più fatto provare il dolore che avevo dentro.

Ma neanche qua il lieto fine tanto atteso arriva, cambiando, degradando e subendo tutto quello che potevo incontrare
vivendo in strada.
Una mattina dopo un evento subito che per me è stato il più doloroso, ma che mi ha dato la forza di spingermi a galla e chiedere aiuto chiamai i miei genitori che in tutto ciò non mi hanno mai abbandonata e finalmente mi aggrappai con tutta la mia forza all’unico modo per salvarmi. Il Narconon.
Ora so che non sarò mai più sola, ma cosa più bella so che il mio lieto fine presto arriverà.”

M.A. 

 

Per ricevere assistenza immediata, chiama subito:

Tel: 0141-943753

Cell: 331-2947063

La preghiamo di fornirci il suo numero di telefono se desidera essere contattato/a e ricevere una consulenza personalizzata, senza alcun impegno.
Puoi visualizzare l'intera informativa per la privacy a questa pagina: http://www.narcononpiemonte.com/policy-privacy
Narconon Piemonte - Liberati dalle droghe per davvero!